PRESSRELEASE
16 aprile 2010

Clima, nasce a Venezia un polo di eccellenza per favorire il dialogo tra scienza e istituzioni


Fonte: Fondazione Eni Enrico Mattei


Abstract

Venezia, 16 aprile 2010 - Oggi, a Venezia, presso la nuova sede della Fondazione Eni Enrico Mattei sull’isola di San Giorgio Maggiore, il Presidente della Fondazione Giorgio Cini, Giovanni Bazoli, il Presidente della Fondazione Eni Enrico Mattei, Paolo Scaroni e il Fondatore dell’organizzazione Climate Policy Initiative, George Soros, , hanno presentato una nuova iniziativa di rilievo internazionale per favorire il dialogo fra scienza e istituzioni sul tema  del cambiamento climatico.

L’iniziativa assume diversi aspetti. In primo luogo, Fondazione Eni Enrico Mattei e Fondazione Giorgio Cini  hanno costituito l’International Center for Climate Governance, iniziativa congiunta finalizzata allo studio e sviluppo delle future politiche globali di controllo del clima. Il nuovo centro, inaugurato oggi, studierà le governance delle politiche climatiche da una prospettiva multidisciplinare, socio-economica, culturale e politica, ne analizzerà le complessità e contribuirà ad elaborare nuove formule di governo per tali politche. L’International Center for Climate Governance potrà così contare sulla lunga e prestigiosa esperienza della Fondazione Giorgio Cini nella promozione e organizzazione di iniziative culturali e scientifiche e  sull’esperienza maturata dalla Fondazione Eni Enrico Mattei in venti anni di ricerca economica di frontiera sulle tematiche legate al clima. In quest’ambito, la Fondazione Eni Enrico Mattei, attraverso partnership, progetti di ricerca e incontri ad alto livello su scala nazionale e internazionale, ha sviluppato conoscenze approfondite e sofisticati strumenti di analisi per lo studio delle politiche ottimali per il controllo del clima, offrendo il proprio supporto alle istituzioni, sia sul fronte delle politiche di mitigazione che di adattamento ai cambiamenti climatici.

Secondo fondamentale aspetto dell’iniziativa: Fondazione Eni Enrico Mattei e International Center for Climate Governance avviano oggi un’importante collaborazione con la Climate Policy Initiative, nuova organizzazione nata per valutare l'efficacia delle politiche energetiche e climatiche attraverso il dialogo con il mondo delle imprese, della finanza e con i policy maker. Contestualmente, Climate Policy Initiative inaugura l’avvio delle proprie attività di studio a Venezia.

Nasce così a Venezia un polo internazionale di eccellenza nell’ambito degli studi sulle politiche per il controllo del cambiamento climatico. Una partnership, quella tra Fondazione Eni Enrico Mattei, International Center for Climate Governance e Climate Policy Initiative, che unisce una preziosa e consolidata esperienza di ricerca nella scienza del clima a una profonda conoscenza del mercato e  dei rapporti con le istituzioni.

Dopo l’impasse dei negoziati di Copenhagen, in uno scenario in cui i paesi emergenti producono una grande quantità di emissioni per sostenere la crescita economica a costi bassi, le tre organizzazioni protagoniste dell’iniziativa hanno reputato più che mai necessario un progetto in grado di stimolare una migliore comprensione delle dinamiche dei sistemi energetici, climatici e socio-economici, allo scopo di consentire ai policy maker di orientare le scelte di crescita economica verso sentieri di sviluppo a basso contenuto di emissioni in una prospettiva di cooperazione globale.

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk