Storia

2015: un anno cruciale per lo sviluppo sostenibile

La Fondazione Eni Enrico Mattei ha partecipato al dibattito scientifico sullo sviluppo sostenibile e sui cambiamenti climatici fin dalle origini del confronto internazionale. Le attività di ricerca e un consolidato network internazionale hanno consentito a FEEM di ricoprire un importante ruolo in appuntamenti e progetti nazionali e internazionali dedicati allo sviluppo sostenibile, in particolare ai cambiamenti climatici. In primis, FEEM ha contribuito al processo di negoziazioni dell’United Nations Framework Convention on Climate Change (UNFCCC) fin dal 1995. Inoltre, FEEM ha fornito il proprio contributo scientifico all’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) fin dal 1995 e partecipa attivamente alle negoziazioni internazionali sul clima attraverso il sostegno alla Delegazione italiana a partire dall’anno 2002.

2015: un anno cruciale per lo sviluppo sostenibile
FEEM per il clima
Il 2015 è stato un anno di svolta per lo sviluppo sostenibile, segnato da importanti appuntamenti internazionali:
L’impegno di FEEM in vista di COP 21
COP 21
L’impegno di FEEM in vista di COP 21
  • Climate Week New York City FEEM Side Event on "Funding Low Carbon Transition: the Role of the Financial System";
  • Climate Week New York City FEEM Side Event on "Sustainable Development Goals: New Metrics for Monitoring, Verifying and Assessment". In occasione di questo evento sono presentati e discussi i primi risultati dell’APPS Index di FEEM (Assessment, Projections and Policy of Sustainable Development Goals (APPS)), progetto che valuta il benessere e lo sviluppo sostenibile di 139 Paesi utilizzando 27 indicatori basati sui 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile promossi dalle Nazioni Unite;
  • Presentation of Italian Country Report "Pathways to Deep Decarbonization in Italy;
L’impegno di FEEM a COP 21
COP 21
L’impegno di FEEM a COP 21
  • On the way to Paris: FEEM at the COP21 Climate Conference
Pubblicazioni
  • Pathways to Deep Decarbonization in Italy;
  • The IPCC at a Crossroads: Opportunities for Reform, by Carlo Carraro, Robert Stavins, Ottmar Edenhofer, Christian Flachsland, Charles Kolstad, Robert Stowe;
  • Towards a Workable and Effective Climate Regime by Scott Barrett, Carlo Carraro, Jaime de Melo;
  • Un patto globale per lo sviluppo sostenibile. Processi e attori nell'Agenda 2030, by Ilaria Lenzi, Ilaria Pais, Andrea Zucca;
  • Equilibri 2016.01 - Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.
FEEM e l’Agenda 2030: la nascita di SDSN Italia

A marzo del 2015 FEEM diviene istituzione ospitante di SDSN Italia. che si pone come obiettivo la promozione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile in Italia attraverso lo sviluppo di attività e progetti coerenti con i programmi internazionali guidati dal Sustainable Development Solutions Network delle Nazioni Unite (UN SDSN). SDSN Italia opera sotto l’egida di SDSN-Med, network regionale per l’area del Mediterraneo, che attualmente riunisce oltre 50 centri di ricerca ed università, tra le maggiori eccellenze scientifiche dell’area nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

FEEM Newsletter & Update

Iscriviti per rimanere aggiornato.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Eni Enrico Mattei. – Titolare del trattamento – per ricevere via posta elettronica Newsletter & Update della Fondazione. Il conferimento dell’indirizzo e-mail è necessario alla fornitura del servizio. La invitiamo a consultare la Privacy Policy per ottenere maggiori informazioni a tutela dei Suoi diritti.

Guarda questo
contenuto in inglese
Questo Sito utilizza cookie tecnici e analytics, nonché consente l’invio di cookie di profilazione di terze parti.
Chiudendo questo banner o comunque proseguendo la navigazione sul Sito manifesti il tuo consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni e per esprimere scelte selettive in ordine all’uso dei cookie vedi la   Cookie PolicyOk